Vai al contenuto

Autori. David Grossman dona il suo archivio alla biblioteca di Gerusalemme.

23 settembre 2015

David Grossman ha consegnato il suo archivio personale alla Biblioteca di Gerusalemme. Lo ha dichiarato la radio di Stato, segnalando come i  documenti regalati includono manoscritti, appunti e lavori di ricerca condotti per la stesura dei suoi libri. L’ emittente ha aggiunto che una volta catalogati, questi documenti saranno messi a disposizione del pubblico.

Nato a Gerusalemme nel 1954, è uno dei maggiori scrittori israeliani della sua generazione. È autore di nove romanzi di successo internazionale, tre opere di saggistica e una raccolta di racconti; ha scritto inoltre libri per bambini e composto per il pubblico infantile un’opera e una commedia. I libri di Grossman, che ha ricevuto premi letterari e umanitari in tutto il mondo, sono stati tradotti in oltre trenta lingue.

(notizia presa da: http://www.booksblog.it/post/133332/david-grossman-da-il-suo-archivio-alla-biblioteca-di-gerusalemme )

Musica. Idan Raichel in concerto a Milano.

18 settembre 2015

Teatro Elfo Puccini, Sala Shakespeare
Sabato 19 settembre ore 22.00

In collaborazione con
Ambasciata di Israele – Roma Ufficio culturale
Padiglione Israele – Expo 2015

The Idan Raichel Project
Idan Raichel, voce e tastiere
Cabra Casay, Maya Avraham Avi Wogderess Vasa, voci
Gilad Shmueli, batteria
Joca Perpignan, percussioni e voci
Yogev Glusman, basso e violino
Marc Kakon, chitarre
Yankele Segal, tar, bouzouki baglama e oud
Eyal Sela, flauti e clarinetti

Con la partecipazione straordinaria di Ornella Vanoni.
Produttore, tastierista e compositore, Idan Raichel è diventato sin dai suoi esordi (2003) un’icona della musica mondiale. Il suo progetto musicale multi-etnico, The Idan Raichel Project, che raccoglie musicisti da tutto il mondo, ha cambiato il volto della musica popolare israeliana. L’incantevole fusione di lingue, come l’ebraico, l’etiope, l’arabo e il portoghese, con le diverse melodie e sonorità che evocano paesi e atmosfere, conquista e coinvolge il pubblico. The Idan Raichel Project è diventato in un decennio la colonna sonora di Israele contemporanea.

posto unico numerato € 15

Ketivah v’chatima tovah, כתיבה וחתימה טובה

11 settembre 2015

Happy New Year! May You be inscribed  in the Book of Life! Buon Anno!