Skip to content

Eventi. Arte. Artribune Israel #0

6 agosto 2015

Artribune si lancia nella internalizzazione del suo marchio, e lo fa con un numero in tre lingue interamente dedicato ad Israele e alla sua arte.

Qui di seguito il link a cui poter scaricare il pdf gratuito:

http://www.artribune.com/2015/05/artribune-israel-magazine-arte-israele-biennale-venezia-expo-milano-inglese-italiano-ebraico/

Si parte con il Padiglione Israele all’Expo 2015 e, passando attraverso la presentazione della preziosa opera di Tsibi Geva alla Biennale di Venezia intitolata ‘Archaeology of the Present‘, si giunge ad una mappatura esaustiva degli spazi dedicati all’arte in Israele (il titolo dell’articolo ‘A Vibrant scene for a young nation‘, riassume efficacemente quel calderone di istanze ed idee che è la scena artistica israeliana attuale).

Interessantissime le modalità con cui viene dedicato uno spazio speciale al cibo, rappresentato anche nei suoi fondamentali ed imprescindibili aspetti culturali, e con una particolare attenzione per il lavoro del fotografo Dan Lev ‘Colorfood‘ ( qui di seguito il link per accedere al progetto http://www.colorfood.co.il/#!w-dan/cwo3 ).

Dulcis in fundo, un necessario articolo sull’innovativo museo del design di Holon http://www.dmh.org.il/pages/default.aspx?catId=8 , e una rassegna dei principali  eventi che coinvolgeranno la cultura israeliana nel mondo.

Numero prezioso e, speriamo, il primo di molti a venire perché, come è noto, la scena artistica israeliana, in continuo movimento, necessita di voci competenti per farsi conoscere ed apprezzare.
Ad maiora!.
****
Qui di seguito il comunicato stampa dedicato al numero zero di Artribune Israel

ll progetto, ideato e curato per Artribune da Giorgia Calò, realizzato grazie al supporto del Ministero degli Affari Esteri israeliano e del Padiglione Israele all’Expo Milano 2015, viene lanciato proprio in occasione del l’imminente Esposizione Universale.
Il numero zero è scritto in tre lingue – italiano, inglese ed hebrew – e dedica grande spazio alle iniziative culturali e gastronomiche del Padiglione Israeliano all’Expo, a partire dalla mostra “Colorfood” del fotografo Dan Lev, con la partecipazione dei maggiori chef israeliani e italiani; quindi, degli approfondimenti sulla partecipazione israeliana alla prossima Biennale di Venezia di Okwui Enwezor e diversi focus sulle più recenti presenze artistiche israeliane in Italia e all’estero. E ancora interviste, le mappe delle rotte israeliane dell’arte, consigli per conoscere meglio il Paese e i contributi di studiosi, giornalisti e critici d’arte. E naturalmente, si tratta di un freepress.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: