Skip to content

Eventi. La Shoah nell’arte.

21 gennaio 2015

MIBACT
Sala dell’ex Consiglio Nazionale
Via del Collegio Romano, 27

CONFERENZA STAMPA
di presentazione del progetto:
giovedì 22 gennaio 2015
ore 11.00

LA SHOAH DELL’ARTE
Giorno della Memoria – 27 gennaio 2015 –

La Shoah dell’arte, promossa da ECAD e ideata da Vittorio Pavoncello, il 27 gennaio 2015, Giorno della Memoria, coinvolgerà, in contemporanea, alcuni musei, gallerie e teatri d’Italia, pubblici o privati.
Un progetto museologico e teatrale che attraverso mostre, conferenze e spettacoli a tema vuole mettere al centro almeno per un giorno la Shoah nella vita artistica del Paese permettendo anche di valorizzare il patrimonio artistico esistente. Inoltre alcune opere d’arte, scelte da collezioni pubbliche che durante il nazismo a vario titolo furono emarginate come “Arte degenerata” (Dada, Surrealismo, Espressionismo ecc.), o le opere degli artisti che dal fascismo prima e dal nazifascismo poi furono perseguitati dal nazi fascismo saranno ognuna al centro del proprio racconto di sopravvivenza.
Una voce di ricerca le renderà testimoni viventi e contemporanei del loro essere scampate alla brutalità del nazismo, attraverso la narrazione di una doppia memoria, estetica e storica al tempo stesso. La Shoah della cultura e la Shoah delle persone per un giorno saranno unite nel ricordo.
Ne parleranno Furio Colombo, Claudio Strinati, Grazia Tolomeo.

Ebraismo Culture Arti Drammatiche

Viale delle Mura Gianicolensi, 96 00152 Roma

tel +39 366.7273674

http://www.ecad.name

ecad@live.it

6 commenti leave one →
  1. cinziarobbiano permalink
    21 gennaio 2015 17:43

    Si fa fatica a dire Mi piace quando si parla di questi argomenti. L’iniziativa è molto interessante, credo di avere una catalogo di qualcosa di analogo. E un evento, su un argomento simile, si sta provando ad organizzarlo. Buona Memoria, è proprio quello che ci vuole

    • 21 gennaio 2015 23:32

      ciao Cinzia!Quando lo organizzate ricordati di farmelo sapere. In bocca al lupissimo e…la memoria, purtroppo, non è mai sufficientemente buona.

      • cinziarobbiano permalink
        22 gennaio 2015 08:22

        per prima cosa ti farò sapere di una mostra di libri, a tema Shoah, che provengono da una famiglia ebrea triestina. Nella scelta non mi sono limitata al ‘900, per dimostrare come l’erranza, il pregiudizio, la persecuzione appartengano da sempre al popolo ebraico, senza confini geografici, politici o religiosi.

      • 22 gennaio 2015 22:48

        sì, per favore!! fammi sapere Cinzia!

      • cinziarobbiano permalink
        22 gennaio 2015 22:51

        ti scrivo mail con storia del fondo e selezione testi. notte!

      • 24 gennaio 2015 15:11

        grazie!!:)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: