Skip to content

Musica. Avishai Cohen Triveni Trio a Ferrara il 27 aprile 2013.

26 aprile 2013

È con i protagonisti dell’Avishai Cohen Triveni Trio, ‘tre fiumi’ di autentica e straripante energia, che sabato 27 aprile (ore 21.30) al Torrione San Giovanni si aprono le danze de ‘Il gioco del mondo’ la mini rassegna griffata Crossroads & Ferrara in Jazz.

Vi è un luogo sacro dell’India in cui triveni (tre fiumi) si uniscono insieme. La religione Indù insegna che bagnarsi in quelle acque purifica e libera dal karma delle vite precedenti. La tempra di ogni fiume è percepibile ad occhio nudo: uno è placido, l’altro vigoroso e l’ultimo quasi non appare, solleticando i ‘compagni’ con intense correnti subacquee.

Non a caso, probabilmente, il trombettista israeliano Avishai Cohen ha scelto questo termine per dar vita al suo trascinante Triveni Trio, completato da due amici di sempre quali Omer Avital al contrabbasso e Nasheet Waits alla batteria: una combinazione che porta inevitabilmente a un intenso interplay.

Forte di un primo e ben riuscito episodio discografico, Introducing Triveni (Anzic Record, 2010), la formazione presenta al pubblico della Roccaforte estense del jazz il nuovissimo album Triveni II: dieci emozionanti cornici musicali che alternano composizioni originali frutto dell’estro del band leader a brani di Dizzy Gillespie, Charles Mingus, Don Cherry e Ornette Coleman. Il virtuosismo ispirato e cosmopolita di Cohen è qui sostenuto dalle tessiture armoniche del contrabbasso di Avital, che intrecciano fluide il drumming swingante di Waits, dando luogo ad ammalianti percorsi sonori.

Avishai Cohen nasce e cresce a Tel Aviv in Israele. Forte di un’importante formazione in ambito classico si ‘converte’ al jazz all’età di quattordici anni, mentre a diciotto si trasferisce negli Stati Uniti per frequentare la prestigiosa Berklee School of Music di Boston.
La Grande Mela diviene sua patria adottiva ed è allo Small’s Club che Avishai, insieme a musicisti della sua generazione quali Aaron Goldberg, Jason Lindner e lo stesso Avital, plasma la propria personalità musicale fluttuando con maestria tra differenti stili e aggiungendo ad essi quel pizzico di East che gli scorre nelle vene.

Rising Star secondo il Downbeat Critics Poll 2012, Avishai Cohen è altresì apprezzato sideman. Da citare la militanza nella Mingus Big Band e Mingus Dynasty quanto le recenti apparizioni a fianco di Kenny Werner e Mark Turner.

Il concerto dell’Avishai Cohen Triveni Trio si terrà in occasione della Festa del Libro Ebraico in Italia.

Ultimi giorni per visitare Il respiro del jazz, la personale di Michele Giotto (fotografo ufficiale del Padova Jazz Festival) fruibile nelle serate di programmazione – dalle 20.00 alle 21.00 per i visitatori che non si trattengono ai concerto
(Da: Estense. com http://www.estense.com/?p=295861)

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: