Skip to content

Autori. Incontro con Uri Orlev, Milano 28 gennaio 2013.

28 gennaio 2013

Milano
Lunedì 28 gennaio, ore 17.30
Università degli studi, Sala Napoleonica
Via Sant’Antonio

Uri Orlev parlerà su
I libri come esperienze d’infanzia
in occasione della pubblicazione di
Poesie scritte a tredici anni a Bergen-Belsen (1944), Casa editrice Giuntina

A cura di Sara Ferrari
Collana S. Vogelmann
pp. 124

«Scrissi la prima poesia quando ancora ci trovavamo nel nostro nascondiglio, nella parte polacca di Varsavia. È rimasta là. Quando il campo [di concentramento] fu ridotto, cosi come il numero dei bambini, ripresi a comporre poesie. Scrivevo la prima stesura su un’asse che avevo staccato dal mio tavolaccio e la ricopiavo sul taccuino solo quando mi soddisfaceva completamente». Rinchiuso a Bergen-Belsen, il giovanissimo ebreo polacco Jurek OrΠowski affidò alla poesia le proprie angosce di tredicenne colpito dalla barbarie nazista. Nel 2005 lo stesso autore, divenuto nel frattempo Uri Orlev, ha tradotto queste liriche in ebraico. È una testimonianza pura, reale, la voce autentica di un bambino nella Shoah. Traduzione italiana con originale ebraico a fronte e riproduzione del taccuino in polacco.

Uri Orlev è nato come Jerzy Henryk (Jurek) Orlowski nel 1931, a Varsavia. Dopo aver perso la madre, uccisa dai nazisti, fu deportato insieme al fratello e alla zia nel campo di Bergen-Belsen. Oggi vive a Gerusalemme. Scrittore di fama internazionale, ha pubblicato numerosi libri di narrativa per ragazzi e adulti.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: