Skip to content

Musica.Asaf Avidan, un israeliano in vetta alle classifiche (Libero Quotidiano.it 19.09.2012)

21 settembre 2012

di Leonardo Filomeno

Non è stata solo l’estate delle canzonette. Delle hit sotto l’ombrellone pronte ad essere spazzate via dalla prima pioggia settembrina. Per avere conferma, citofonare Asaf Avidan. Non risponderà subito, visto che ha passato anni della sua carriera a schivare mainstream e popolarità, limitandosi a far girare la sua musica soltanto in patria. Ma non c’è da preoccuparsi. Perché questo ragazzo israeliano di 32 anni, la cui voce in effetti ricorda un po’ quella della grande Janis Joplin, un colpo lo dovrà pur battere. Del resto è stato la sorpresa più bella dell’estate. E, suo malgrado, sta diventando una celebrità. Proprio come il dj producer emergente Wankelmut, al secolo (e all’anagrafe della sua Berlino) Jakob Diβner. Che ha avuto l’intuizione di remixare la versione acustica di Reckoning Song, singolo pubblicato dal citato cantautore e chitarrista di Gerusalemme nel 2008 in The Reckoning, uno dei tre album realizzati assieme alla folk band The Mojos. La seconda giovinezza del brano, che Jakob ha deciso di ribattezzare semplicemente One Day, è di quelle da far tremare i polsi. Ecco come è andata: il dj, quasi per gioco, lo carica sul jukebox virtuale Soundcloud e su Youtube e ottiene qualcosa come quattro milioni di visualizzazioni. Poi arriva la consacrazione estiva sul negozio di musica online Beatport, mecca indiscussa per dj di ogni latitudine. Ora il botto su iTunes e nelle radio di mezza Europa, Italia compresa.

Insomma: il remix che in tanti vorrebbero avere tra le mani per provare a diventare una star. Il 24enne Jakob, però, non è il primo dj a riprendere una canzone bella ma poco nota e a trasformarla in un successo da classifica. Si pensi, per restare all’attualità, a Superlove di Lenny Kravitz, stravolta e portata nei piani alti da Avicii. Con la differenza che il collega svedese era già al top dopo l’exploit mondiale di Levels, e quindi ha solo dato una botta di vita alla carriera ultimamente un po’ sottotono della rockstar. Tornando a Wankelmut e Asaf Avidan, ricordiamo che One Day è disponibile anche nella ristampa di The Reckoning, con la quale Asaf ha portato a casa un altro disco d’oro. Il tassello è di quelli importanti, visto il premio di album dell’anno e una tournée che partirà il 27 settembre da Tel Aviv, dove magari il giovane proporrà i brani contenuti negli interessanti Avidan in a box e Different Pulses, pubblicati entrambi nel 2012. Comunque, alla fine, poco importa se sul piatto gira questo gran bel remix di matrice minimal techno o l’originale, che permette di assaporare appieno chitarra e cantato e ha un sapore più folk. Perché quella voce così particolare, emozionante, penetrante, spesso intima e carica di malinconia, resta sempre lì, pronta ad intraprendere ogni volta il viaggio più bello. Quello nell’animo dell’ascoltatore.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: